GIARDINI STORICI ITALIANI: VILLA LANTE

continua il nostro percorso attraverso i Giardini Storici Italiani. Avendo già visitato Villa Farnese e dal Castello Ruspoli, non potevamo non fermarci a Bagnaia per visitare Villa Lante un altro gioiello rinascimentale incastonato nella splendida campagna Viterbese a due passi da Roma.

Anche Villa Lante è attribuita al famoso architetto a Jacopo Barozzi da Vignola, come Villa Farnese, ma le somiglianze tra le due strutture sono poche.

La villa è conosciuta come “Villa Lante”, ma ha acquisito questo nome solo, nel XVII secolo, quando passò nelle mani di Ippolito Lante Montefeltro della Rovere, Il duca di Bomarzo, ma fu, fu il Cardinale Gianfrancesco Gambara nel 1511 a commissionare i primi lavori,

Splendidi giardini all’italiana di siepe di bosso e giochi d’acqua costituiscono l’attrazione principale della struttura; sparsi nel grande parco si possono ammirare anche cascate, fontane e persino grottini sgocciolanti.

Nel cuore del complesso, un bacino centrale dove è situata la celebre Fontana dei Mori: quattro mori a grandezza naturale, disposti a formare un quadrato attorno a due leoni, tengono in alto la montagna araldica sormontata dal getto della fontana in forma di stella.

Dalla fontana dei Mori, in alto su una terrapieno, si scorge un’altra bellissima fontana detta  Fontana dei Lumini, circolare a gradini; sul ballatoio di ciascun gradone, spiccano fontane più piccole a forma di lucerne ad olio da dove sgorgano piccoli zampilli d’acqua.

Certo che di notte con i lumi accesi doveva essere uno spettacolo fenomenale.

Appena a pochi metri si trova  un’ altra struttura a forma di  un enorme tavolo di pietra, con acqua che scorre nel suo centro fino a formare una cascata che scende al centro dei gradini di una scalinata, per concludersi in fondo alla terrazza sottostante.

In questo posto inusuale, il cardinal Gambara  intratteneva con cene all’aperto i suoi ospiti, che certo dovevano rimanere estasiati da tanta originalità e bellezza.

Sulla successiva terrazza superiore vi sono ancora fontane e grottini, e due piccoli casini che fanno da cornice ad altre fontane, completando una composizione conosciuta come ‘teatro delle acque‘.

Villa Lante è’ un posto davvero incantevole ben curato e gestito da personale qualificato che in giornate specifiche (giorni e orari da verificare sul sito)  vi possono accompagnare in una visita guidata anche l’interno delle due strutture dette casini, da cui si ammira il giardino all’italiana e la splendida fontana dei Mori.

    
       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.